Molnupiravir e remdesivir per COVID-19 lieve-moderato

Autorizzati molnupiravir e remdesivir per il trattamento dei pazienti non ospedalizzati con COVID-19 e ad alto rischio di malattia grave

AIFA approva il vaccino per COVID-19 Nuvaxovid di Novavax

Nuvaxovid è indicato per per prevenire il COVID-19 (immunizzazione attiva) in persone di età pari o superiore a 18 anni

EMA ha concesso l’A.I.C. a Nuvaxovid

L'EMA ha concesso l'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il vaccino contro il COVID-19 di Novavax Nuvaxovid (noto anche come NVX-CoV2373) per prevenire il...

Comirnaty per la fascia di età 5-11 anni

È disponibile una formulazione specifica ed è prevista la somministrazione di due dosi ridotte a un terzo del dosaggio autorizzato per adulti e adolescenti somministrate a tre settimane di distanza l’una dall’altra

La CTS di AIFA sulla dose di richiamo del vaccino COVID-19...

Opportuna la dose booster eterologa con vaccino a mRNA a partire da 6 mesi dalla prima dose

EMA interrompe la rolling review di bamlanivimab ed etesevimab

Eli Lilly Netherlands BV ha deciso di ritirarsi dall'iter di approvazione perché il CHMP aveva richiesto dati di convalida che potevano essere ottenuti soltanto producendo nuovi lotti di sostanza attiva e ciò non rientrava nelle previsioni di fornitura dell’azienda

Risposta immunitaria al vaccino anti COVID-19 nelle persone con SM

Le terapie modificanti il decorso della malattia (TMD) per la SM incidono sulla vaccinazione anti COVID-19 in modi diversi: circa il 40% delle persone con SM trattate con anti-CD20 e S1P sviluppa una risposta anticorpale al vaccino anti COVID-19; tale risposta è stata invece ottenuta nel 100% dei pazienti con SM trattati con natalizumab, interferoni o fumarati

Studi su anakinra per COVID-19

Le principali evidenze disponibili su anakinra utilizzate dall'Agenzia Italiana del Farmaco per raccomandarne l'uso come trattamento di adulti ospedalizzati con polmonite da COVID-19 moderata/severa e con livelli di plasma Soluble Urokinase-Type Plasminogen Activator Receptor (suPAR) ≥ 6ng/ml

Studi su baricitinib per COVID-19

Le principali evidenze disponibili su baricitinib utilizzate dall'Agenzia Italiana del Farmaco per raccomandarne l'uso come trattamento di adulti ospedalizzati con COVID-19 grave, in ossigenoterapia ad alti flussi o in ventilazione meccanica non invasiva, e/o con livelli elevati degli indici di infiammazione sistemica

Studi su sarilumab per COVID-19

Le principali evidenze disponibili su sarilumab utilizzate dall'Agenzia Italiana del Farmaco per raccomandarne l'uso come trattamento di adulti ospedalizzati con COVID-19 grave e/o con livelli elevati degli indici di infiammazione sistemica
Making Community