Trastuzumab deruxtecan vs T-DM1 per il carcinoma mammario

In un'analisi ad interim pre-specificata dello studio DESTINY-Breast03, l’anticorpo monoclonale coniugato trastuzumab deruxtecan ha ridotto il rischio di progressione della malattia del 72% rispetto a trastuzumab emtansine (T-DM1) in pazienti con carcinoma mammario metastatico HER2-positivo precedentemente trattate con trastuzumab e taxano

Dati su sutimlimab per la malattia da crioagglutinine

I dati dello studio CADENZA dimostrano che il trattamento con sutimlimab determina un'inibizione rapida e sostenuta dell'emolisi attivata da C1 nei soggetti con CAD entro una settimana dal trattamento e a miglioramenti clinicamente significativi dell'emoglobina e della fatica rispetto al placebo nel corso dello studio stesso

Vaccino antinfluenzale ad alto dosaggio di Sanofi Pasteur dai 60 anni

Anche le persone tra i 60 e i 64 anni d’età potranno essere vaccinate contro l’influenza con il vaccino quadrivalente ad alto dosaggio di Sanofi Pasteur. Inoltre, dal 10 settembre 2021, AIFA ha autorizzato l'aggiornamento annuale dei ceppi virali dei vaccini influenzali per la stagione 2021-2022

Ottavo rapporto AIFA sorveglianza vaccini COVID-19 (agosto 2021)

L’andamento delle segnalazioni e i relativi tassi dal 27 dicembre 2020 al 26 agosto 2021: 119 segnalazioni ogni 100.000 dosi somministrate; andamento delle segnalazioni e relativi tassi sostanzialmente stabili nel tempo

Dati su trastuzumab deruxtecan per il carcinoma mammario HER2+

L'IDMC ha raccomandato l’apertura del cieco sulla base del risultato dell’endpoint primario di efficacia nello studio head-to-head DESTINY-Breast03 che ha dimostrato la superiorità di trastuzumab deruxtecan rispetto allo standard di cura nel cancro al seno metastatico HER2-positivo. I risultati indicano anche una forte tendenza al miglioramento del dato di sopravvivenza globale

Settimo rapporto AIFA sorveglianza vaccini COVID-19 (luglio 2021)

L’andamento delle segnalazioni e i relativi tassi sono sostanzialmente stabili nel tempo

La CE approva elivaldogene autotemcel per l’adrenoleucodistrofia cerebrale precoce

Elivaldogene autotemcel ha già dimostrato di avere un effetto duraturo nel migliorare la sopravvivenza e nella conservazione della funzione neurologica

Il nuovo antibatterico cefiderocol rimborsabile

Un'arma per combattere i batteri Gram-negativi resistenti ai carbapenemi

Nuovi farmaci per la fibrosi cistica approvati da AIFA

I farmaci Kaftrio (ivacaftor/tezacaftor/elexacaftor) e Kalydeco (ivacaftor) da assumere in associazione per il trattamento della FC saranno disponibili a totale carico del SSN per tutti i pazienti che rientrano nelle indicazioni approvate dall’EMA, dopo la pubblicazione in GU, prevista entro il 3 luglio 2021

Delgocitinib in crema nell’eczema cronico delle mani

LEO Pharma ha avviato il primo trial clinico di Fase 3 con delgocitinib in crema per pazienti adulti con eczema cronico delle mani moderato-grave