Dati su sutimlimab per la malattia da crioagglutinine

I dati dello studio CADENZA dimostrano che il trattamento con sutimlimab determina un'inibizione rapida e sostenuta dell'emolisi attivata da C1 nei soggetti con CAD entro una settimana dal trattamento e a miglioramenti clinicamente significativi dell'emoglobina e della fatica rispetto al placebo nel corso dello studio stesso

Delgocitinib in crema nell’eczema cronico delle mani

LEO Pharma ha avviato il primo trial clinico di Fase 3 con delgocitinib in crema per pazienti adulti con eczema cronico delle mani moderato-grave

Il nuovo antibatterico cefiderocol rimborsabile

Un'arma per combattere i batteri Gram-negativi resistenti ai carbapenemi

Ottavo rapporto AIFA sorveglianza vaccini COVID-19 (agosto 2021)

L’andamento delle segnalazioni e i relativi tassi dal 27 dicembre 2020 al 26 agosto 2021: 119 segnalazioni ogni 100.000 dosi somministrate; andamento delle segnalazioni e relativi tassi sostanzialmente stabili nel tempo

La CE approva elivaldogene autotemcel per l’adrenoleucodistrofia cerebrale precoce

Elivaldogene autotemcel ha già dimostrato di avere un effetto duraturo nel migliorare la sopravvivenza e nella conservazione della funzione neurologica

Trastuzumab deruxtecan vs T-DM1 per il carcinoma mammario

In un'analisi ad interim pre-specificata dello studio DESTINY-Breast03, l’anticorpo monoclonale coniugato trastuzumab deruxtecan ha ridotto il rischio di progressione della malattia del 72% rispetto a trastuzumab emtansine (T-DM1) in pazienti con carcinoma mammario metastatico HER2-positivo precedentemente trattate con trastuzumab e taxano

Valutazione di un dosaggio maggiore di nusinersen nella SMA

I risultati al momento disponibili dello studio DEVOTE non registrano nuovi problemi di sicurezza e sono incoraggianti per la valutazione di una dose più elevata di nusinersen. Ulteriori ricerche confermano le potenzialità dei biomarcatori ed evidenziano nuovi strumenti digitali che in futuro potrebbero risultare utili nella definizione degli approcci terapeutici e nel processo decisionale per chi è colpito da SMA

Un potenziale game-changer per la SLA

Un team della Northwestern University ha identificato quello che potrebbe essere il primo composto attivo sulla degenerazione dei motoneuroni superiori: un passo significativo nella ricerca sulla SLA

Rimborsabile in Italia zolgensma per la SMA1 in bambini fino ai...

AIFA approva la rimborsabilità di zolgensma, terapia genica per i bambini di peso inferiore ai 13,5 kg con atrofia muscolare spinale di tipo 1

Approvato in UE trastuzumab deruxtecan per il carcinoma mammario HER2+

Trastuzumab deruxtecan, l’anticorpo monoclonale coniugato di Daiichi Sankyo e AstraZeneca, ha ottenuto l’approvazione condizionata della Commissione Europea come monoterapia per il trattamento di pazienti adulti con carcinoma mammario HER2-positivo metastatico che hanno già ricevuto due o più regimi terapeutici a base di anti-HER2. L’approvazione si basa sui risultati positivi di DESTINY-Breast01, il trial di Fase II che ha dimostrato risposte durature in pazienti con carcinoma mammario metastatico HER2-positivo precedentemente trattato