Di nuovo in presenza il Corso di UniPd sulla Logistica Farmaceutica

Giunto alla sua decima edizione, il corso di alta formazione in logistica farmaceutica è stato svolto interamente in presenza e ha riscosso grande successo tra i discenti

119
Corso di alta formazione in logistica farmaceutica

Si è concluso ai primi di dicembre il corso di alta formazione di Logistica Farmaceutica organizzato dal Dipartimento di Scienze del Farmaco dell’Università di Padova con il prezioso supporto delle principali associazioni professionali e industriali del settore.

L’edizione di quest’anno è stata la decima: un traguardo che nessuno, nel 2012, quando il corso è stato attivato per la prima volta, avrebbe immaginato di poter raggiungere. Il corso ha visto la presenza di un numero quasi doppio di partecipanti rispetto agli ultimi anni. Tutti erano interessati ai vari aspetti della logistica farmaceutica e all’esperienza delle diverse realtà che operano in questo ambito:

  • farmacisti territoriali, ospedalieri e di comunità;
  • aziende farmaceutiche;
  • distributori;
  • aziende di trasporto.

Anche se non paragonabili a quelle dello scorso anno, alcune difficoltà legate alla situazione sanitaria si sono dovute superare. Tuttavia, il corso è stato tenuto interamente in presenza sia per quanto riguarda i docenti (con un’unica eccezione), che i discenti. Questo è un aspetto ritenuto fondamentale per questo tipo di attività, che trae valore dalla possibilità di interazione e facilita lo scambio di opinioni ed esperienze.

Così come hanno potuto essere realizzate le visite, ritenute utilissime dai partecipanti, alle strutture di DHL e di Essers. Queste esperienze hanno consentito di verificare sul campo le modalità operative delle aziende, che a loro volta hanno dimostrato una notevole disponibilità.

La configurazione dell’attività formativa prevede l’illustrazione di tutte le fasi di vita dei diversi tipi di prodotti per la salute, dalla ricerca alla registrazione, dall’approvvigionamento alla gestione e alla distribuzione, dalla vigilanza sul loro impiego al corretto smaltimento. Tale modalità ha riscosso, anche quest’anno, un elevato apprezzamento da parte dei partecipanti. Nelle schede di valutazione, compilate al termine delle singole lezioni e sull’insieme del corso, sono stati espressi giudizi positivi nei confronti delle sue caratteristiche, dei contenuti proposti e della qualità dei docenti.

Alla fine del corso i discenti, a ulteriore testimonianza del loro impegno, hanno presentato e discusso interessanti elaborati sui vari aspetti della logistica dei prodotti per la salute. Numerosi sono stati anche i commenti positivi dei partecipanti apparsi sui social media, a testimonianza dello spirito di gruppo che ha caratterizzato l’iniziativa.

Articoli correlati

HackERare, progetti su carenza di farmaci e aderenza terapeutica

Corretta gestione dei vaccini per COVID-19

Analisi degli accordi di distribuzione per conto